BAL Lazio

Aree tematiche

Evidence-Based Nursing

Pubblicato venerdì 28 febbraio 2014

cover_nursing

“L’infermiere fonda il proprio operato su conoscenze validate e aggiornate, cosí da garantire alla persona le cure e l’assistenza piú efficaci”.
(Codice deontologico della professione infermieristica: 3,1)

Le funzioni della EBN

  • agevolare i processi decisionali nell’assistenza infermieristica, fornendo (quando sono disponibili) conoscenze scientifiche fondate e accertate;
  • indurre il personale infermieristico a porsi quesiti clinici rilevanti;
  • promuovere lo sviluppo e stimolare la verifica periodica di criteri e linee guida in base a studi empirici quantitativi e qualitativi;
  • aiutare l’infermiere a trovare piú velocemente risultati scientifici, ad ordinarli, verificarli e valutarne la rilevanza reale.

Le sei fasi della EBN

  1. comprendere il compito da affrontare, ossia qual è il problema assistenziale da risolvere;
  2. formulare un quesito;
  3. eseguire in base al quesito una ricerca bibliografica;
  4. compiere una valutazione critica dei risultati;
  5. recepire tali risultati nella pratica clinica quotidiana;
  6. eseguire una verifica degli esiti pratici riscontrati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.