BAL Lazio

Invito alla lettura

Invito alla lettura – Aprile 2015

Pubblicato mercoledì 29 aprile 2015

Appuntamenti

Asbestos and public health: national and global challenges. Interverrà sull’argomento Kathleen Ruff (International Joint Policy Committee of Societies of Epidemiology, IJPC-SE), il 5 maggio, all’Istituto Superiore di Sanità (Aula Bovet), dalle ore 15,00 alle 17,00.

BAL TALKS 2: L’invenzione della tossicodipendenza – Breve storia di un anacronismo. Paolo Nencini, che è stato professore di farmacologia presso l’Università Sapienza di Roma, interverrà sull’uso delle sostanze psicoattive nel mondo antico, mettendo in discussione i principi del determinismo biologico su cui si fondano le spiegazioni dominanti della diffusione delle tossicodipendenze nelle nostre società. Mercoledì 13 maggio presso Fandango Incontro, via dei Prefetti, 22 (Roma), dalle ore 18.30 alle 20.00.

Spendere meno o spendere meglio? Il contributo della medicina basata sulle prove. Il 22 maggio a Torino la Riunione annuale dell’Associazione Alessandro Liberati, Network Italiano Cochrane.

Risorse BAL

Area riservata. Da quest’area le operatrici e gli operatori sanitari delle istituzioni registrate hanno l’accesso

  • a UpToDate, fino al 30 giugno 2015: uno dei più usati database online sviluppato per fornire veloci risposte ai quesiti che possono emergere durante la pratica clinica quotidiana. Strumento di supporto alle decisioni cliniche “Evidence Based”, utilizzato da più di 30.000 strutture nel mondo. Leggi la notizia UpToDate per il personale sanitario del Lazio. Per comprendere meglio le funzionalità di UpToDate sono previste due sessioni di formazione gratuita, giovedì 7 maggio, oppure venerdì 29 maggio. Qui ulteriori informazioni.
  • alla collana di ebook InPratica. Tra gli argomenti trattati dalle guide, con un approccio concreto e pragmatico: PubMed, Google, la lettura delle riviste scientifiche e la ricerca documentale, la ricerca di risposte per un quesito clinico, la lettura di uno studio randomizzato controllato. DEMO.

Le istituzioni abilitate: AO San Giovanni Addolorata, le ASL RM B, C, E, F, G, H, ASL VT, ASL LT, ASL FR. A breve: ASL RI, ASL RM D.

Notizie

Riconoscere il delirium: ci vuole un radar. Un gruppo di lavoro canadese ha messo a punto lo strumento “Recognizing acute delirium as part of your routine (RADAR)” che può essere considerato una nuova opzione appropriata per riconoscere tempestivamente il delirium nelle persone anziane con o senza compromissioni cognitive, sia negli ospedali, sia nelle case di riposo.

Evidence Live 2015: EbM, un movimento quasi in crisi. Alcuni dei principali esponenti dell’Evidence-based Medicine si sono incontrati a Oxford il 13 e il 14 aprile per l’Evidence Live 2015: una selezione di risorse per una panoramica delle relazioni e delle riflessioni in esito all’iniziativa. Guarda anche il video EBM: un movimento in crisi? che ha come protagonisti i ragazzi della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste.

Screening cardiologico: è utile? Rischi e benefici dello screening cardiologico per malattie cardiache in adulti a basso rischio: le raccomandazioni dell’American College of Physicians.

L’Associazione Alessandro Liberati, Network italiano Cochrane, ricorda Giovanni Berlinguer. La BAL mette a disposizione una serie di articoli e estratti da volumi per far conoscere meglio un “medico di grande valore, che seppe unire nella sua lunga carriera passione civile, rigore scientifico e senso di profonda umanità”.

Cattiva informazione… ci vorrebbe un vaccino. Su Epidemiologia & Prevenzione Vittorio Demicheli mette in fila alcuni degli ultimi eventi in tema di vaccinazioni, come la vicenda del vaccino antinfluenzale Fluad e le sentenze sull’ipotesi di un nesso causale tra vaccinazione esavalente e autismo; e analizza gli aspetti economici e culturali in gioco.

Troppa medicina? Bisogna saper scegliere. Choosing Wisely, Too much medicine, Less is more, Slow Medicine e il progetto “Fare di più non significa fare meglio”. Tante le iniziative che cercano di conciliare appropriatezza, uso adeguato delle risorse, dialogo con il paziente. Una delle più recenti è il “Digital theme issue: Overdiagnosis” del BMJ…

Segnalazioni

Graphic Medicine. Sugli Annals of Internal Medicine la nuova serie “Graphic Medicine” racconta storie di pazienti a fumetti.

Fine vita. Quali gli ostacoli alla discussione sulle preferenze relative ai trattamenti di fine vita con pazienti e familiari? Su JAMA Internal Medicine una indagine condotta sui clinici.

Autismo. Sul JAMA l’editoriale Promising Forecast for Autism Spectrum Disorders che presenta una serie di articoli sull’autismo.

UpToDate per un’assistenza migliore: una ricerca condotta su quasi 16mila utenti conferma che UpToDate è una risorsa essenziale nel campo delle decisioni di natura clinica.

Dopo la parodia di Happy per la campagna Choosing Wisely, è ora la volta di un classico come Bridge Over Troubled Water, che diventa Bridge Over Diagnosis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.