BAL Lazio

Notizie

Depressione: Omega-3 e placebo a confronto

Pubblicato giovedì 12 novembre 2015

Secondo una revisione Cochrane pubblicata da poco, non ci sono prove sufficienti sull’efficacia degli acidi grassi Omega-3 nel trattamento della depressione maggiore.

I risultati principali: sono stati raccolti dati da 25 trial randomizzati su 1438 persone che hanno confrontato l’impatto della somministrazione di integratori a base di acidi grassi Omega-3 (n-3PUFA) in capsule contro placebo e uno studio che confrontava gli Omega-3 con il trattamento farmacologico (n = 40). In confronto a placebo, l’integrazione con Omega-3 ha comportato un beneficio da lieve e modesto per la sintomatologia depressiva: -0.32 (95% Intervallo di confidenza (IC) da -0.12 a -0.52), ma è improbabile che tale effetto sia clinicamente rilevante. Gli eventi avversi erano simili nel gruppo placebo e nel gruppo trattato con Omega-3; anche per gli altri esiti considerati non sono stati evidenziati effetti significativi a favore dell’Omega-3. Nell’unico studio che confrontava Omega-3 e farmaci antidepressivi sono stati rilevati benefici comparabili; per quest’ultimo studio non sono stati valutati gli eventi avversi.

Nel complesso, gli autori evidenziano una bassa qualità delle evidenze. “Attualmente non abbiamo sufficienti evidenze di alta qualità per stabilire quali siano gli effetti degli acidi grassi Omega-3 nel trattamento del disturbo depressivo maggiore”, ha dichiarato la responsabile dello studio, Katherine Appleton della Bournemouth University, e ha aggiunto: “È importante che le persone che soffrono di depressione siano consapevoli di questo, in modo che possano compiere scelte più informate”.

Fonte:
Appleton KM, Sallis HM, Perry R, Ness AR, Churchill R. Omega-3 fatty acids for depression in adults. Cochrane Database of Systematic Reviews 2014, Issue 5 . Art. No.: CD004692. DOI: 10.1002/14651858.CD004692.pub3.

Vedi anche l’articolo UpToDate Unipolar major depression in adults: Choosing initial treatment

Archiviato in ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi agli articoli

Adjuvant chemotherapy guided by a 21-gene expression assay in breast cancer
Sparano AJ et al.
The New England Journal of Medicine

Prophylactic vaccination against human papillomaviruses to prevent cervical cancer and its precursors
Arbyn M et al.
Cochrane Database of Systematic Reviews

Population-based cohort study on comparative effectiveness and safety of biologics in inflammatory bowel disease
Di Domenicantonio et al.
Clinical Epidemiology

Aspirin or Rivaroxaban for VTE prophylaxis after hip or knee arthroplasty
Anderson DR et al.
The New England Journal of Medicine

Incremental effects of antihypertensive drugs: instrumental variable analysis
Markovitz AA et al.
BMJ

Upright versus lying down position in second stage of labour in nulliparous women with low dose epidural: BUMPES randomised controlled trial
The Epidural and Position Trial Collaborative Group
BMJ

What evidence affects clinical practice? An analysis of Evidence-Based Medicine commentaries
Coombs C et al.
Evidence-Based Medicine

Gastric microbial community profiling reveals a dysbiotic cancer-associated microbiota
Ferreira RM et al.
Gut

Hormone Therapy for the Primary Prevention of Chronic Conditions in Postmenopausal WomenUS Preventive Services Task Force Recommendation Statement
US Preventive Services Task Force
JAMA

Effect of treatment delay on the effectiveness and safety of antifibrinolytics in acute severe haemorrhage: a meta-analysis of individual patient-level data from 40 138 bleeding patients.
Antifibrinolytic Trials Collaboration
Lancet

Prevalence of asthma-like symptoms with ageing
Jarvis D et al.
Thorax

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.