BAL Lazio

Notizie

Evidenze in Gastroenterologia ed Epatologia… ci vuole un club

Pubblicato lunedì 21 marzo 2016

Si calcola che ogni giorno il gastroenterologo debba, almeno in 8 pazienti, avere a disposizione l’ultima evidenza per risolvere un quesito clinico. Perché il 50% delle conoscenze in gastroenterologia ed epatologia cambia nel corso di 5 anni. Per diffondere le principali evidenze pubblicate, che possono immediatamente modificare il comportamento clinico per il ‘problem solving’ del paziente gastroenterologico italiano, è disponibile il portale del Club per la Evidenza in Gastroenterologia ed Epatologia (Club for Evidence-Based Gastoenterology & Hepatology), EBG&H.

“Un gruppo di circa venti docenti ha nel tempo ‘costruito’, rivisto e distribuito le ultime evidenze per argomento. Il comitato editoriale spera di fare un buon servizio: gli ultimi dati parlano di circa 88 contatti giornalieri. Il portale ha anche accessi per il 30% circa da paesi europei o americani: per questo mantiene il riferimento inglese ad articoli e meta-analisi.”, ci ha detto Maurizio Koch, in qualità di responsabile scientifico del portale, e ha aggiunto: “Non dimenticate di accedere alle letture e alle diapositive degli ultimi Corsi sulla Evidenza in Gastroenterologia ed Epatologia tenutisi a Torgiano (cliccate sulla casella Corsi, o utenti).”

Il Club è promosso da alcuni dei maggiori gruppi gastroenterologici ed epatologici italiani in Roma, Palermo, Milano e Napoli. Al Club partecipano membri delle principali società scientifiche gastroenterologiche italiane (Aigo, Sige, Sied, Aisf ed Aisp).

Per iscriversi alla newsletter: http://ebgh.it/newsletter.html

Cosa trovate sul sito? Sul sito vengono principalmente segnalati articoli in gastroenterologia ed epatologia che sono ricercabili nelle seguenti aree tematiche: Diagnostica per immagini, Pancreas e vie biliari, Epatologia Oncologica, Chirurgia, Global Health, Medicina interna, Nutrizione, IBD, Oncologia, Endoscopia, Gastroenterologia, Ecografia ed ecoendoscopia, Epatologia, Linee guida e Global Health.

Archiviato in ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi agli articoli

Adjuvant chemotherapy guided by a 21-gene expression assay in breast cancer
Sparano AJ et al.
The New England Journal of Medicine

Prophylactic vaccination against human papillomaviruses to prevent cervical cancer and its precursors
Arbyn M et al.
Cochrane Database of Systematic Reviews

Population-based cohort study on comparative effectiveness and safety of biologics in inflammatory bowel disease
Di Domenicantonio et al.
Clinical Epidemiology

Aspirin or Rivaroxaban for VTE prophylaxis after hip or knee arthroplasty
Anderson DR et al.
The New England Journal of Medicine

Incremental effects of antihypertensive drugs: instrumental variable analysis
Markovitz AA et al.
BMJ

Upright versus lying down position in second stage of labour in nulliparous women with low dose epidural: BUMPES randomised controlled trial
The Epidural and Position Trial Collaborative Group
BMJ

What evidence affects clinical practice? An analysis of Evidence-Based Medicine commentaries
Coombs C et al.
Evidence-Based Medicine

Gastric microbial community profiling reveals a dysbiotic cancer-associated microbiota
Ferreira RM et al.
Gut

Hormone Therapy for the Primary Prevention of Chronic Conditions in Postmenopausal WomenUS Preventive Services Task Force Recommendation Statement
US Preventive Services Task Force
JAMA

Effect of treatment delay on the effectiveness and safety of antifibrinolytics in acute severe haemorrhage: a meta-analysis of individual patient-level data from 40 138 bleeding patients.
Antifibrinolytic Trials Collaboration
Lancet

Prevalence of asthma-like symptoms with ageing
Jarvis D et al.
Thorax

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.