BAL Lazio

Media

GRADE in campo clinico e ambientale: videointervista a Holger Schünemann

Pubblicato martedì 5 luglio 2016

Il 14 giugno il Dipartimento di Epidemiologia del SSR Regione Lazio ha organizzato il seminario Uso del sistema GRADE per la valutazione dell’evidenza scientifica in campo clinico e ambientale tenuto dal prof. Holger Schünemann (Department of Clinical Epidemiology & Biostatistics, McMaster University, Canada), in Italia per un anno sabbatico. Nella videointervista che segue, alcune riflessioni sull’applicazione del framework GRADE per valutare gli effetti dell’ambiente sulla salute, e sull’esigenza “di una visione più ampia che metta insieme tutte le evidenze per una valutazione globale e di quanto si possa essere sicuri che una esposizione sia collegata a un determinato esito per la salute”. Schünemann ha anche sottolineato il crescente riconoscimento del metodo GRADE per le raccomandazioni nell’ambito della salute pubblica da parte di agenzie internazionali, come l’OMS, che “ha cambiato anche l’atteggiamento delle agenzie nazionali”. Infine, alcune considerazioni sulle linee guida e i conflitti di interesse: “Una buona adesione a best practices nello sviluppo delle linee guida, che includono una corretta valutazione, dichiarazione, gestione del conflitto di interessi, potrebbe ridurre le possibilità di raccomandazioni soggette a distorsioni. (…) Esistono dei criteri per la dichiarazione dei conflitti di interesse”, ha aggiunto,”il Guideline International Network, la più ampia organizzazione internazionale che raccoglie esperti nello sviluppo di linee guida e raccomandazioni, ha elaborato principi su come gestire i conflitti di interesse. Questi criteri potrebbero essere rilevanti per il contesto italiano (…) L’uso di buone pratiche, di buoni metodi per lo sviluppo di linee guida, come la valutazione trasparente della certezza delle evidenze, e lo sviluppo delle raccomandazioni con il sistema GRADE, potrebbero ridurre la possibilità di conflitti di interesse”.

Videointervista a Holger Schünemann:
Uso del sistema GRADE per la valutazione dell’evidenza scientifica in campo clinico e ambientale.

Archiviato in , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi agli articoli

Adjuvant chemotherapy guided by a 21-gene expression assay in breast cancer
Sparano AJ et al.
The New England Journal of Medicine

Prophylactic vaccination against human papillomaviruses to prevent cervical cancer and its precursors
Arbyn M et al.
Cochrane Database of Systematic Reviews

Population-based cohort study on comparative effectiveness and safety of biologics in inflammatory bowel disease
Di Domenicantonio et al.
Clinical Epidemiology

Aspirin or Rivaroxaban for VTE prophylaxis after hip or knee arthroplasty
Anderson DR et al.
The New England Journal of Medicine

Incremental effects of antihypertensive drugs: instrumental variable analysis
Markovitz AA et al.
BMJ

Upright versus lying down position in second stage of labour in nulliparous women with low dose epidural: BUMPES randomised controlled trial
The Epidural and Position Trial Collaborative Group
BMJ

What evidence affects clinical practice? An analysis of Evidence-Based Medicine commentaries
Coombs C et al.
Evidence-Based Medicine

Gastric microbial community profiling reveals a dysbiotic cancer-associated microbiota
Ferreira RM et al.
Gut

Hormone Therapy for the Primary Prevention of Chronic Conditions in Postmenopausal WomenUS Preventive Services Task Force Recommendation Statement
US Preventive Services Task Force
JAMA

Effect of treatment delay on the effectiveness and safety of antifibrinolytics in acute severe haemorrhage: a meta-analysis of individual patient-level data from 40 138 bleeding patients.
Antifibrinolytic Trials Collaboration
Lancet

Prevalence of asthma-like symptoms with ageing
Jarvis D et al.
Thorax

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.