BAL Lazio

Invito alla lettura

Invito alla lettura – 31 luglio 2014

Pubblicato giovedì 31 Luglio 2014

Contro l’HIV molto è stato fatto e molto resta da fare, anche solo con gli strumenti attualmente a disposizione: bisogna accelerare il ritmo, “Stepping up the pace”, come recita il titolo della conferenza internazionale sull’AIDS (Melbourne, 21-25 luglio) (sul sito della LILA trovate la copertura scientifica ufficiale della conferenza). Una serie di articoli e linee guida recenti aiutano a fare il punto della situazione.

Sul Lancet troviamo due contributi sui trend delle cause di morte nelle persone con HIV (in diminuzione i tassi di mortalità legata all’AIDS nei paesi occidentali esaminati) e su epidemiologia, patogenesi, trattamento e prevenzione, oltre a una serie di articoli su HIV and sex-workers.

Di recente pubblicazione le linee guida OMS dedicate ai gruppi più a rischio: omosessuali, persone che fanno uso di droghe per iniezione, detenuti, oltre a sex workers e transgender; sul JAMA troviamo le raccomandazioni dell’International Antiviral Society (panel statunitense) sulla prevenzione e sul trattamento dell’HIV. Il documento programmatico della Commissione europea Action Plan on HIV/AIDS in the Eu and neighbouring countries: 2014-2016 (marzo 2014) raccomanda di tenere alta l’attenzione politica su HIV/AIDS, aumentare il numero di test diagnostici effettuati in modo spontaneo e impegnarsi contro le discriminazioni sociali.

In tema di malattie infettive, inevitabile fare riferimento all’epidemia di Ebola che si è diffusa in Africa occidentale. La situazione è in rapida evoluzione, qui forniamo solo alcuni link istituzionali per un primo orientamento:

Passiamo ora a altre infezioni, di solito meno gravi, come quelle contratte da chi viaggia. Sul Journal of Travel Medicine è stata pubblicata una ricerca che analizza i dati dell’EuroTravNet database su quasi seimila viaggiatori europei tornati a casa con qualche malattia: la maggior parte delle malattie infettive riscontrate, prima fra tutte la malaria, concludono gli autori, si sarebbe potuta evitare con una consulenza medica prima del viaggio e con un’opportuna chemioprofilassi o vaccinazione.

E ora, tornati dai viaggi, facciamo un salto in discoteca e una nuotata… Sul Lancet troviamo un Case Report che non sfigurerebbe nella rubrica “Strano ma vero” della Settimana enigmistica. Si parla di un fastidioso effetto collaterale dell’headbanging (si legge su Wikipedia: violenti movimenti della testa a tempo di musica, prevalentemente metal estremo), e cioè un ematoma subdurale cronico. La vittima? Un maturo signore tedesco che, evidentemente, si è lasciato trascinare dall’entusiasmo al concerto dei Motörhead, una band molto metal. Sul BMJ, nella serie di contributi occasionali “Uncertainties page” qualche indicazione su cosa consigliare alle persone con suture che vogliono fare il bagno (in piscina, al mare o al lago). Anche se la questione sembra molto banale, non esistono indicazioni precise, basate sulle evidenze; è necessario dunque utilizzare le informazioni a disposizione, con una buona dose di buon senso: “in generale, pazienti con ferite aperte, o ulcere, dovrebbero evitare di fare il bagno…”.

Chiudiamo con il numero speciale di The Scientist dedicato alla sessualità di diverse specie animali e degli umani “un affascinante aspetto della vita, che non finisce di sorprendere mano a mano che emergono nuove scoperte”.

Tagged , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accedi agli articoli

Dehmer SP et al. Aspirin use to prevent cardiovascular disease and colorectal cancer: a decision analysis: technical report [Internet]. Rockville (MD): Agency for Healthcare Research and Quality (US); 2015 Sep. Report No.: 15-05229-EF-1.

Ezekowitz JA et al.; SODIUM-HF Investigators. Reduction of dietary sodium to less than 100 mmol in heart failure (SODIUM-HF): an international, open-label, randomised, controlled trial. Lancet 2022:S0140-6736(22)00369-5.

Fang Z et al. The role of mendelian randomization studies in deciphering the effect of obesity on cancer. JNCI: Journal of the National Cancer Institute 2022; 114 (3); 361-71.

Wong Chung JERE et al. Time to functional recovery after laser tonsillotomy performed under local anesthesia vs conventional tonsillectomy with general anesthesia among adults: a randomized clinical trial. JAMA Netw Open 2022;5(2):e2148655. JAMA Netw Open. 2022;5(2):e2148655.

Sundbøll J. Risk of parkinson disease and secondary parkinsonism in myocardial infarction survivors. Journal of the American Heart Association 2022; doi: 10.1161/JAHA.121.022768

Ferroni E et al. Gender related differences in gastrointestinal bleeding with oral anticoagulation in atrial fibrillation. J Cardiovasc Pharmacol Ther 2022;27:10742484211054609.

Lowenstein M et al. Sustained implementation of a multicomponent strategy to increase emergency department-initiated interventions for opioid use disorder. Ann Emerg Med 2021:S0196-0644(21)01380-9.

Okereke OI et al. Effect of long-term supplementation with marine omega-3 fatty acids vs placebo on risk of depression or clinically relevant depressive symptoms and on change in mood scores: a randomized clinical trial. JAMA 2021;326(23):2385-2394.

Gaillard EA et al. European Respiratory Society clinical practice guidelines for the diagnosis of asthma in children aged 5-16 years. Eur Respir J 2021;58(5):2004173.

Slomski A. Thousands of US youths cope with the trauma of losing parents to COVID-19. JAMA. Published online November 17, 2021.

Hillis SD, Blenkinsop A, Villaveces A, et al. COVID-19-associated orphanhood and caregiver death in the United States. Pediatrics. 2021 Oct 7:e2021053760.

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine