BAL Lazio

Notizie

Coronavirus 2019: in cerca di risposte

Pubblicato martedì 17 Marzo 2020

Prosegue la serie di “domande e risposte” sul Coronavirus 2019 a cura del sito Dottore, ma è vero che…?, ideato dalla FNOMCeO con l’obiettivo di offrire alla popolazione un’informazione accessibile, scientificamente solida e trasparente, e ai professionisti strumenti comunicativi nuovi per migliorare il rapporto tra medico e paziente. Qui è possibile leggere la prima parte.

pandemiaTutto cambia con la dichiarazione della pandemia?
Con la conferenza stampa dell’11 marzo l’Oms ha ufficialmente dichiarato lo stato di pandemia in relazione al Covid-19. È la prima volta per un virus non influenzale. L’Oms ha comunque specificato che dal punto di vista pratico non cambia nulla rispetto alle misure già attuate e a quelle ancora da mettere in campo. In particolare, per i Paesi che ancora non sono stati colpiti, la dichiarazione dovrebbe rappresentare uno stimolo ulteriore a prepararsi adeguatamente e in tempi brevi (leggi la scheda).


informazioneL’informazione scientifica sul coronavirus (SARS-CoV-2) non è verificata?
La pubblicazione su una rivista scientifica di valore segue di solito una procedura di garanzia piuttosto stringente che prevede in particolare una peer review (una revisione critica tra pari). Nel caso degli articoli sul SARS-CoV-2 inevitabilmente, vista l’emergenza e l’urgenza, i tempi della verifica sono stati accorciati al massimo per mettere subito a disposizione della comunità scientifica le nuove ricerche. Tra le riviste più attendibili dal punto di vista scientifico, si segnalano Nature, il New England Journal of Medicine, il JAMA, Il BMJ e il Lancet. Sul fronte istituzionale, Il Ministero della Salute, l’Istituto Superiore di Sanità e l’OMS (leggi la scheda).


vitamina cLa vitamina C previene il contagio da SARS-CoV-2?
L’idea che un’integrazione robusta di vitamine, in particolare di vitamina C, possa proteggere dal contagio del Coronavirus 19, sulla base di un presunto effetto sul sistema immunitario, ha fonti diverse, alcune aneddotiche, altre diffuse dai social, altre ancora più autorevoli che provengono da medici e ricercatori. Leggende metropolitane e testimonianze “virali” a parte, si tratta comunque di indicazioni senza evidenze forti, a volte del tutto inconsistenti, non riferibili alla prevenzione di Covid-19. Tra l’altro, esiste la possibilità che la vitamina C in alte dosi possa rappresentare perfino un pericolo per la salute (leggi la scheda).


bevanda caldaBere bevande calde protegge dal coronavirus (SARS-Cov-2)?
Il segreto per una bufala “autorevole” è mischiare le disinformazioni alle comunicazioni già note. Dare ai lettori qualcosa di familiare rende l’informazione più affidabile. Ma il rischio di credere nella validità di cura di una bevanda calda è quello di convincere le persone che c’è una semplice soluzione. Questo potrebbe facilmente indurre a commettere gravi errori come quello di uscire serenamente di casa con la rassicurante idea che poi basta bersi un tè calda (leggi la scheda).

Archiviato in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi agli articoli

Hartmann‐Boyce  J, McRobbie  H, Bullen  C, Begh  R, Stead  LF, Hajek  P. Electronic cigarettes for smoking cessation. Cochrane Database of Systematic Reviews 2016, Issue 9. Art. No.: CD010216. DOI:

Miovský M et al. Attention Deficit Hyperactivity Disorder among clients diagnosed with a substance use disorder in the therapeutic communities: prevalence and psychiatric comorbidity. Eur Addict Res 2020.

Ortel TL et al. American Society of Hematology 2020 guidelines for management of venous thromboembolism: treatment of deep vein thrombosis and pulmonary embolism. Blood Adv 2020; 4(19): 4693-4738.

Chu JJ et al. Mifepristone and misoprostol versus misoprostol alone for the management of missed miscarriage (MifeMiso): a randomised, double-blind, placebo-controlled trial. Lancet 2020 Sep 12;396(10253):770-778.

Vodicka TA et al. Reducing antibiotic prescribing for children with respiratory tract infections in primary care: a systematic review. Br J Gen Pract 2013;63(612):e445-54.

Dominici F, et al. Air pollution, SARS-CoV-2 transmission, and COVID-19 outcomes: a state-of-the-science review of a rapidly evolving research area. medRxiv 2020. doi: https://doi.org/10.1101/2020.08.16.20175901

Marion M Mafham et al. COVID-19 pandemic and admission rates for and management of acute coronary syndromes in England. Lancet 2020;S0140-6736(20)31356-8.

Orkaby AR. Association of statin use with all-cause and cardiovascular mortality in US veterans 75 years and older. JAMA 2020;324(1):68-78

Lethaby AE et al. Progesterone/progestogen releasing intrauterine systems versus either placebo or any other medication for heavy menstrual bleeding. Cochrane Database Syst Rev. 2000;(2):CD002126. doi: 10.1002/14651858.CD002126.

Levis B. Accuracy of the PHQ-2 alone and in combination with the PHQ-9 for screening to detect major depression: systematic review and meta-analysis. JAMA 2020;323(22):2290-2300.

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.