BAL Lazio

Notizie

Covid-19: il gruppo sanguigno non conta

Pubblicato mercoledì 7 Aprile 2021

La pandemia da covid-19 ha intensificato anche l’emergere di notizie infondate, di convinzioni errate che hanno contribuito non solo a creare disinformazione, ma anche a influenzare i comportamenti e le scelte dei clinici e dei decisori sanitari. In alcuni casi, però, queste false verità sono state trasformate in veri e propri interrogativi di ricerca ai quali è stato possibile dare risposta.

Alcune ricerche – alcune anche molto citate, come quella riportata in bibliografia – avevano suggerito l’esistenza di un possibile maggior rischio per covid-19 nelle persone con gruppo sanguigno di tipo A e un rischio inferiore nelle persone con gruppo sanguigno di tipo O. [1] Tra gli aspetti studiati, anche la possibile maggiore suscettibilità di alcune popolazioni di persone. [2] Per verificare l’ipotesi di questa relazione, un gruppo di ricercatori ha disegnato e condotto uno studio di coorte utilizzando il database di un sistema integrato di cure nello Utah, negli Stati Uniti (24 ospedali e 215 ambulatori). Sono stati identificati 107.000 individui (età media: 42 anni) il cui gruppo sanguigno era stato annotato nella cartella clinica e che erano stati sottoposti a test per infezione da SARS-CoV-2 (96.000 risultati negativi e 11.000 positivi).

Tra le persone risultate positive, l’età avanzata e il genere maschile sono risultati associati in modo significativo a esiti clinici peggiori. Però, le analisi non hanno dimostrato alcuna associazione – né aumentata né ridotta – con la positività al test, con l’ospedalizzazione o con il ricovero in un’unità di terapia intensiva.

I risultati di questo studio – positivi per il rischio associato all’età e al genere – rafforzano la validità dei risultati negativi per le associazioni ipotizzate tra gruppo sanguigno e vulnerabilità e suscettibilità nei riguardi della malattia. Anche se un rischio in eccesso fosse associato al gruppo sanguigno di tipo A, come sembrava fosse suggerito da studi precedenti, sarebbe comunque notevolmente inferiore ai rischi associati all’età avanzata e al genere maschile.

Gli autori sottolineano l’importanza di condurre studi rigorosi e di ampie dimensioni e, al tempo stesso, i rischi insiti nella disseminazione di risultati della ricerca condizionati da bias metodologici di vario genere.

Fonti
1. Li J et al.. Association between ABO blood groups and risk of SARS‐CoV‐2 pneumonia. Br J Haematology 2020;190(1):24-7.
2. Barnkob MB et al. Reduced prevalence of SARS-CoV-2 infection in ABO blood group O. Blood advances 2020;4(20):4990-3.
3. Anderson JL et al. Association of sociodemographic factors and blood group type with risk of COVID-19 in a US population. JAMA Netw Open 2021;4(4):e217429.

Tagged ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accedi agli articoli

Cascino TM, Somanchi S, Colvin M et al. Racial and sex inequities in the use of and outcomes after left ventricular assist device implantation among medicare beneficiaries. JAMA Netw Open 2022;5(7):e2223080.

Ma H et al. Adding salt to foods and hazard of premature mortality. Eur Heart J. 2022 Jul 10:ehac208. doi: 10.1093/eurheartj/ehac208. Epub ahead of print. PMID: 35808995.

Clarke PM et al. The comparative mortality of an elite group in the long run of history: an observational analysis of politicians from 11 countries. Eur J Epidemiol 2022:23:1-9.

Wang P et al. Associations between long-term drought and diarrhea among children under five in low- and middle-income countries. Nat Commun 2022;13(1):3661.

McDonagh MS et al. Cannabis-based products for chronic pain : a systematic review. Ann Intern Med. 2022 Jun 7. doi: 10.7326/M21-4520. Epub ahead of print. PMID: 35667066.

Global Burden of Disease 2019 Cancer Collaboration et al. Cancer Incidence, Mortality, Years of Life Lost, Years Lived With Disability, and Disability-Adjusted Life Years for 29 Cancer Groups From 2010 to 2019: A Systematic Analysis for the Global Burden of Disease Study 2019. JAMA Oncol 2022;8(3):420-444.

Dehmer SP et al. Aspirin use to prevent cardiovascular disease and colorectal cancer: a decision analysis: technical report [Internet]. Rockville (MD): Agency for Healthcare Research and Quality (US); 2015 Sep. Report No.: 15-05229-EF-1.

Ezekowitz JA et al.; SODIUM-HF Investigators. Reduction of dietary sodium to less than 100 mmol in heart failure (SODIUM-HF): an international, open-label, randomised, controlled trial. Lancet 2022:S0140-6736(22)00369-5.

Fang Z et al. The role of mendelian randomization studies in deciphering the effect of obesity on cancer. JNCI: Journal of the National Cancer Institute 2022; 114 (3); 361-71.

Wong Chung JERE et al. Time to functional recovery after laser tonsillotomy performed under local anesthesia vs conventional tonsillectomy with general anesthesia among adults: a randomized clinical trial. JAMA Netw Open 2022;5(2):e2148655. JAMA Netw Open. 2022;5(2):e2148655.

Sundbøll J. Risk of parkinson disease and secondary parkinsonism in myocardial infarction survivors. Journal of the American Heart Association 2022; doi: 10.1161/JAHA.121.022768

Ferroni E et al. Gender related differences in gastrointestinal bleeding with oral anticoagulation in atrial fibrillation. J Cardiovasc Pharmacol Ther 2022;27:10742484211054609.

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine