Home / Notizie / Covid e perdita di olfatto e gusto: non tutti…

Covid e perdita di olfatto e gusto: non tutti recuperano

Durante la pandemia di Covid-19 molti pazienti hanno subito la perdita del gusto e dell’olfatto nel corso dell’infezione da SARS-CoV-2 e dopo essere stati infettati. Una ricerca retrospettiva ha studiato questo fenomeno stimando che circa un quarto degli americani con Covid-19 riportava solo un parziale o nessun recupero del gusto o dell’odorato. I risultati sono pubblicati su The Laryngoscope.

Lo studio utilizza i dati del National Health Interview Survey (NHIS) del 2021 su 29.696 adulti. Ai pazienti Covid era stato chiesto della gravità dei loro sintomi, dell’eventuale perdita del gusto o dell’olfatto e del loro recupero dei sensi.

Circa il 60% dei partecipanti intervistati infetti da Covid ha subito una perdita dell’olfatto e circa il 58% ha subito una perdita del gusto, ma non tutti i pazienti hanno sperimentato un pieno recupero dei sensi una volta guariti dall’infezione.

Dopo l’infezione, circa il 72% dei pazienti ha recuperato completamente l’olfatto, mentre il 24% ha avuto solo un recupero parziale e oltre il 3% non ha avuto alcun recupero. Tra chi ha subito una perdita del gusto a causa del Covid, circa il 76% ha recuperato completamente, il 20% si è ripreso solo parzialmente, mentre oltre il 2% non si è ripreso affatto. In sostanza si parla potenzialmente di quasi 28 milioni di americani rimasti con il senso dell’olfatto menomato dopo il Covid-19.

Lo studio ha anche rivelato che esiste una correlazione tra la gravità dei sintomi del Covid e la perdita dell’olfatto o del gusto. Con l’aumentare della gravità dei sintomi è aumentata anche la percentuale di pazienti con perdita dell’olfatto o del gusto. Anche la probabilità di recupero sensoriale è diminuita con sintomi Covid più gravi.

Un limite della ricerca è rappresentato dal fatto che il database si concentra solo sui pazienti trattati nel 2021. Ciò significa che i pazienti prima e dopo il 2021 non sono stati presi in considerazione e se un individuo ha recuperato l’olfatto o il gusto dopo il 2021 questo dato non risulta. Inoltre, i tassi di perdita dell’olfatto o del gusto dovuti all’infezione da varianti di COVID insorte dopo il 2021 probabilmente variano rispetto ai tassi rilevati in questo studio.

Fonte
Mitchell MB et al. Smell and taste loss associated with covid-19 infection. Laryngoscope 2023 Jun 2. doi: 10.1002/lary.30802. Epub ahead of print. PMID: 37265267.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *