Home / Notizie /

Gli obesi nel mondo sono più di 1 milardo

L’obesità mondiale supera ormai il miliardo di persone totali. È quanto rivela uno studio pubblicato su The Lancet.

Dalla ricerca è emerso che il numero totale di persone affette da obesità nel mondo ha superato il miliardo, una cifra simbolica che è lo specchio di una crisi sanitaria di portata davvero enorme. Lo studio, condotto dalla NCD Risk Factor Collaboration (NCD-RisC) in collaborazione con l’Organizzazione Mondiale della Sanità, fornisce un quadro completo della prevalenza dell’obesità e del sottopeso dal 1990 al 2022.

Secondo l’analisi, il tasso di obesità tra i bambini, gli adolescenti e gli adulti è aumentato drammaticamente negli ultimi tre decenni. Tra i bambini e gli adolescenti, il tasso di obesità nel 2022 era quattro volte superiore a quello del 1990, con circa 159 milioni di soggetti colpiti. Anche tra gli adulti, il tasso di obesità è in costante crescita, più che raddoppiato nelle donne e quasi triplicato negli uomini, con una stima di 879 milioni di adulti affetti da obesità nel 2022.

Mentre i tassi di obesità sono aumentati, la prevalenza del sottopeso è invece diminuita, soprattutto tra i bambini e gli adolescenti. Tuttavia, il numero totale di individui affetti da sottopeso rimane significativo, con 183 milioni di donne e 164 milioni di uomini nel 2022.

Lo studio ha anche evidenziato le disparità regionali, con alcuni Paesi a basso e medio reddito che hanno registrato un rapido aumento dei tassi di obesità. Gli Stati della Polinesia e della Micronesia, i Caraibi, il Medio Oriente e il Nord Africa hanno tassi di obesità più elevati di molti Paesi industrializzati ad alto reddito.

Inoltre, l’impatto di fattori esterni come il cambiamento climatico, la pandemia COVID-19 e i conflitti come la guerra in Ucraina rappresentano ulteriori minacce per la nutrizione a livello mondiale. Il dottor Guha Pradeepa, coautore dello studio, ha avvertito che questi problemi potrebbero esacerbare i tassi di obesità e sottopeso aumentando la povertà e il costo degli alimenti ricchi di nutrienti.

In risposta a queste tendenze allarmanti, gli esperti di salute sottolineano l’importanza di attuare politiche globali per promuovere diete sane, attività fisica e accesso a cibi nutrienti. La collaborazione tra governi, comunità e settore privato è considerata fondamentale per affrontare efficacemente la crisi globale di obesità.

Fonte
NCD Risk Factor Collaboration (NCD-RisC). Worldwide trends in underweight and obesity from 1990 to 2022: a pooled analysis of 3663 population-representative studies with 222 million children, adolescents, and adults. Lancet 2024:S0140-6736(23)02750-2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *