BAL Lazio

Notizie

Gravidanza e metformina: i benefici ci sono

Pubblicato venerdì 2 Ottobre 2020

Per la prima volta al mondo uno studio su un trattamento comune come la metformina per le donne con diabete di tipo 2 suggerisce che il farmaco può offrire anche una serie di benefici per la salute in caso di gravidanza.

Allo studio hanno partecipato 502 donne incinta con diabete di tipo 2 provenienti da 29 centri canadesi e australiani. Lo studio randomizzato in doppio cieco ha assegnato casualmente un gruppo a un trattamento con metformina 1000 mg due volte al giorno oppure a placebo, oltre al consueto regime insulinico.

L’outcome primario era un composito di esiti fetali e neonatali, mentre tra gli esiti secondari erano inclusi diversi esiti materni e neonatali rilevanti.

I risultati, pubblicati The Lancet Diabetes and Endocrinology, indicano che le donne che hanno assunto metformina durante la gravidanza hanno maggiori probabilità di sperimentare una serie di benefici per la salute, tra cui:

  • miglior controllo del glucosio;
  • minor fabbisogno di insulina;
  • minore aumento di peso gestazionale;
  • meno parti cesarei.

Lo studio più in dettaglio
Non sono state trovate differenze significative rispetto all’outcome neonatale composito primario tra i due gruppi (40% vs 40%; p=0,86; RR 1,02 [0,83-1,26]). Rispetto alle donne nel gruppo placebo, le donne trattate con metformina hanno ottenuto un migliore controllo glicemico (HbA 1c a 34 settimane di gestazione 41,0 mmol/mol [SD 8,5] vs. 43,2 mmol/mol [10]; 5,90% vs. 6,10%; p=0,015; glucosio medio 6,05 [0,93] vs. 6,27 [0,90]; differenza -0,2 [da -0,4 a 0,0]), hanno richiesto meno insulina (1,1 unità per kg al giorno vs. 1,5 unità per kg al giorno; differenza -0,4 [IC 95% da -0, 5 a -0,2]; p<0,0001), hanno guadagnato meno peso (7,2 kg vs. 9,0 kg; differenza -1,8 [da -2,7 a -0,9]; p<0,0001) e hanno avuto un minor numero di cesarei (125 [53%] su 234 nel gruppo metformina vs. 148 [63%] su 236 nel gruppo placebo; RR 0,85 [CI 95% 0,73-0,99]; p=0,031). Tra agli eventi avversi segnalati, quelli più comuni sono stati di tipo gastrointestinale (38 eventi nel gruppo metformina e 38 eventi nel gruppo placebo).

Il commento degli autori
Il diabete nella madre è una causa comune di bambini grandi per l’età gestazionale, tuttavia lo studio ha anche mostrato che i neonati di madri che assumevano metformina pesavano 210 grammi in meno rispetto alla media.

“Le donne con diabete di tipo 2 assumono spesso metformina prima della gravidanza” spiega l’autrice Denice Feig (Lunenfeld-Tanenbaum Research Institute e Mount Sinai Hospital) “però, una volta incinta, ci sono poche prove per guidare la loro decisione di interrompere o continuare il farmaco”.

“Questa ricerca ha rivelato che le donne con diabete di tipo 2 che assumono metformina durante la gravidanza hanno maggiori probabilità di sperimentare vari benefici per la salute … e possono essere informate di questi benefici, ma i bambini dovrebbero essere monitorati attentamente mentre sono in utero per verificare se stanno guadagnando abbastanza peso. Se i bambini stanno diventando troppo piccoli, potrebbe essere necessario interrompere il farmaco”, avverte Feig.

Sviluppi futuri

Il prossimo passo per i ricercatori sarà esaminare gli effetti a lungo termine della metformina sui neonati, nell’ultima fase dello studio chiamata “MiTy Kids”.

Fonte
Feig DS et al. Metformin in women with type 2 diabetes in pregnancy (MiTy): a multicentre, international, randomised, placebo-controlled trial. Lancet Diabetes Endocrinol 2020;8(10):834-44.

Tagged ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi agli articoli

Garutti M et al. Checkpoint inhibitors, fertility, pregnancy, and sexual life: a systematic review. ESMO Open 2021;6(5):100276.

Hauptman M et al. Individual- and community-level factors associated with detectable and elevated blood lead levels in US children: results from a national clinical laboratory. JAMA Pediatr. Published online September 27, 2021. doi:10.1001/jamapediatrics.2021.3518

Marcus GM et al. Acute consumption of alcohol and discrete atrial fibrillation events. Ann Intern Med 2021 Aug 31. doi: 10.7326/M21-0228. Epub ahead of print. PMID: 34461028.

Fakir AMS et al. Pandemic catch-22: the role of mobility restrictions and institutional inequalities in halting the spread of COVID-19. PLOS ONE 2021; 16(6): e0253348.

Alemany S, Avella-García C, Liew Z, et al. Prenatal and postnatal exposure to acetaminophen in relation to autism spectrum and attention-deficit and hyperactivity symptoms in childhood: Meta-analysis in six European population-based cohorts. Eur J Epidemiol (2021). https://doi.org/10.1007/s10654-021-00754-4

Salazar de Pablo G et al. Universal and selective interventions to prevent poor mental health outcomes in young people: systematic review and meta-analysis. Harvard Review of Psychiatry 2021;29 (3) 196-215.

Currie JM et al. Prescribing of opioid analgesics and buprenorphine for opioid use disorder during the covid-19 pandemic. JAMA Netw Open 2021;4(4):e216147.

Marson A, Burnside G, Appleton R, et al.; SANAD II collaborators. The SANAD II study of the effectiveness and cost-effectiveness of valproate versus levetiracetam for newly diagnosed generalised and unclassifiable epilepsy: an open-label, non-inferiority, multicentre, phase 4, randomised controlled trial. Lancet 2021;397(10282):1375-1386.

Marson A, Burnside G, Appleton R, et al.; SANAD II collaborators. The SANAD II study of the effectiveness and cost-effectiveness of levetiracetam, zonisamide, or lamotrigine for newly diagnosed focal epilepsy: an open-label, non-inferiority, multicentre, phase 4, randomised controlled trial. Lancet 2021;397(10282):1363-1374.

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.