BAL Lazio

Notizie

Gravidanza e metformina: i benefici ci sono

Pubblicato venerdì 2 Ottobre 2020

Per la prima volta al mondo uno studio su un trattamento comune come la metformina per le donne con diabete di tipo 2 suggerisce che il farmaco può offrire anche una serie di benefici per la salute in caso di gravidanza.

Allo studio hanno partecipato 502 donne incinta con diabete di tipo 2 provenienti da 29 centri canadesi e australiani. Lo studio randomizzato in doppio cieco ha assegnato casualmente un gruppo a un trattamento con metformina 1000 mg due volte al giorno oppure a placebo, oltre al consueto regime insulinico.

L’outcome primario era un composito di esiti fetali e neonatali, mentre tra gli esiti secondari erano inclusi diversi esiti materni e neonatali rilevanti.

I risultati, pubblicati The Lancet Diabetes and Endocrinology, indicano che le donne che hanno assunto metformina durante la gravidanza hanno maggiori probabilità di sperimentare una serie di benefici per la salute, tra cui:

  • miglior controllo del glucosio;
  • minor fabbisogno di insulina;
  • minore aumento di peso gestazionale;
  • meno parti cesarei.

Lo studio più in dettaglio
Non sono state trovate differenze significative rispetto all’outcome neonatale composito primario tra i due gruppi (40% vs 40%; p=0,86; RR 1,02 [0,83-1,26]). Rispetto alle donne nel gruppo placebo, le donne trattate con metformina hanno ottenuto un migliore controllo glicemico (HbA 1c a 34 settimane di gestazione 41,0 mmol/mol [SD 8,5] vs. 43,2 mmol/mol [10]; 5,90% vs. 6,10%; p=0,015; glucosio medio 6,05 [0,93] vs. 6,27 [0,90]; differenza -0,2 [da -0,4 a 0,0]), hanno richiesto meno insulina (1,1 unità per kg al giorno vs. 1,5 unità per kg al giorno; differenza -0,4 [IC 95% da -0, 5 a -0,2]; p<0,0001), hanno guadagnato meno peso (7,2 kg vs. 9,0 kg; differenza -1,8 [da -2,7 a -0,9]; p<0,0001) e hanno avuto un minor numero di cesarei (125 [53%] su 234 nel gruppo metformina vs. 148 [63%] su 236 nel gruppo placebo; RR 0,85 [CI 95% 0,73-0,99]; p=0,031). Tra agli eventi avversi segnalati, quelli più comuni sono stati di tipo gastrointestinale (38 eventi nel gruppo metformina e 38 eventi nel gruppo placebo).

Il commento degli autori
Il diabete nella madre è una causa comune di bambini grandi per l’età gestazionale, tuttavia lo studio ha anche mostrato che i neonati di madri che assumevano metformina pesavano 210 grammi in meno rispetto alla media.

“Le donne con diabete di tipo 2 assumono spesso metformina prima della gravidanza” spiega l’autrice Denice Feig (Lunenfeld-Tanenbaum Research Institute e Mount Sinai Hospital) “però, una volta incinta, ci sono poche prove per guidare la loro decisione di interrompere o continuare il farmaco”.

“Questa ricerca ha rivelato che le donne con diabete di tipo 2 che assumono metformina durante la gravidanza hanno maggiori probabilità di sperimentare vari benefici per la salute … e possono essere informate di questi benefici, ma i bambini dovrebbero essere monitorati attentamente mentre sono in utero per verificare se stanno guadagnando abbastanza peso. Se i bambini stanno diventando troppo piccoli, potrebbe essere necessario interrompere il farmaco”, avverte Feig.

Sviluppi futuri

Il prossimo passo per i ricercatori sarà esaminare gli effetti a lungo termine della metformina sui neonati, nell’ultima fase dello studio chiamata “MiTy Kids”.

Fonte
Feig DS et al. Metformin in women with type 2 diabetes in pregnancy (MiTy): a multicentre, international, randomised, placebo-controlled trial. Lancet Diabetes Endocrinol 2020;8(10):834-44.

Archiviato in ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi agli articoli

Ortel TL et al. American Society of Hematology 2020 guidelines for management of venous thromboembolism: treatment of deep vein thrombosis and pulmonary embolism. Blood Adv 2020; 4(19): 4693-4738.

Chu JJ et al. Mifepristone and misoprostol versus misoprostol alone for the management of missed miscarriage (MifeMiso): a randomised, double-blind, placebo-controlled trial. Lancet 2020 Sep 12;396(10253):770-778.

Vodicka TA et al. Reducing antibiotic prescribing for children with respiratory tract infections in primary care: a systematic review. Br J Gen Pract 2013;63(612):e445-54.

Dominici F, et al. Air pollution, SARS-CoV-2 transmission, and COVID-19 outcomes: a state-of-the-science review of a rapidly evolving research area. medRxiv 2020. doi: https://doi.org/10.1101/2020.08.16.20175901

Marion M Mafham et al. COVID-19 pandemic and admission rates for and management of acute coronary syndromes in England. Lancet 2020;S0140-6736(20)31356-8.

Orkaby AR. Association of statin use with all-cause and cardiovascular mortality in US veterans 75 years and older. JAMA 2020;324(1):68-78

Lethaby AE et al. Progesterone/progestogen releasing intrauterine systems versus either placebo or any other medication for heavy menstrual bleeding. Cochrane Database Syst Rev. 2000;(2):CD002126. doi: 10.1002/14651858.CD002126.

Levis B. Accuracy of the PHQ-2 alone and in combination with the PHQ-9 for screening to detect major depression: systematic review and meta-analysis. JAMA 2020;323(22):2290-2300.

NCD Risk Factor Collaboration (NCD-RisC). Repositioning of the global epicentre of non-optimal cholesterol. Nature 2020 Jun;582(7810):73-77. doi: 10.1038/s41586-020-2338-1. Epub 2020 Jun 3.

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.