BAL Lazio

Notizie

Il valore della morte, secondo Lancet

Pubblicato domenica 13 Febbraio 2022

L’autorevole rivista Lancet ha creato una commissione specifica per sensibilizzare la cultura e il significato della morte.

Un evento storico, fondamentale che vuole sensibilizzare il valore della persona e limitare la medicalizzazione eccessiva di un evento naturale, auspicando un cambio di paradigma che porti a una gestione della morte più compassionevole più umana e meno terapeutica.

L’ostinato rifiuto a deporre le armi delle terapie per imbracciare quelle delle cure palliative non può essere giustificato, gli sforzi per prolungare la vita a tutti i costi provocano sofferenze inutili nei pazienti e nei loro familiari.

Cinque i punti fondamentali:

  1. I determinanti sociali della morte, del morire e del lutto devono essere affrontati, per consentire alle persone di condurre una vita più sana e di morire in modo più equo.
  2. La morte deve essere considerata un processo relazionale e spirituale piuttosto che un semplice evento fisiologico, nel senso che le relazioni basate sulla connessione e sulla compassione devono essere prioritarie e poste al centro della cura e del sostegno delle persone che muoiono o sono in lutto.
  3. Le reti di assistenza per le persone che muoiono, per coloro che se ne prendono cura e che sono in lutto devono includere le famiglie, i membri della comunità più ampia insieme ai professionisti.
  4. Le conversazioni e le storie sulla morte quotidiana, sul morire e sul dolore devono essere incoraggiate per facilitare conversazioni, dibattiti e azioni pubbliche più ampie.
  5. La morte deve essere riconosciuta come avente valore.

Continuare a curare anche l’incurabile, con lo stesso schema, le stesse terapie, gli stessi dispositivi e la stessa determinazione con cui si cerca di combattere una malattia è un fallimento a cui è necessario porre rimedio.

Raffaele Giusti

Tagged , ,

2 thoughts on “Il valore della morte, secondo Lancet”

  1. giuseppina rita cristinziani ha detto:

    Concordo, per questo esistono le Cure palliative, fondate sul principio del curare, dell’essere assistiti e del morire con dignità.

  2. luciana vianello ha detto:

    Concordo assolutamente…continuare a considerare la morte come la fine di tutto, l’ evente negativo “per definizione” ci porta a negarla prima, poi a respingerla e a combatterla oltre ogni ragionevole senso…è un grande arricchimento etico e culturale ripensare alla morte come un valore da garantire a tutti gli assistiti assicurando dignità e rispetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accedi agli articoli

Cascino TM, Somanchi S, Colvin M et al. Racial and sex inequities in the use of and outcomes after left ventricular assist device implantation among medicare beneficiaries. JAMA Netw Open 2022;5(7):e2223080.

Ma H et al. Adding salt to foods and hazard of premature mortality. Eur Heart J. 2022 Jul 10:ehac208. doi: 10.1093/eurheartj/ehac208. Epub ahead of print. PMID: 35808995.

Clarke PM et al. The comparative mortality of an elite group in the long run of history: an observational analysis of politicians from 11 countries. Eur J Epidemiol 2022:23:1-9.

Wang P et al. Associations between long-term drought and diarrhea among children under five in low- and middle-income countries. Nat Commun 2022;13(1):3661.

McDonagh MS et al. Cannabis-based products for chronic pain : a systematic review. Ann Intern Med. 2022 Jun 7. doi: 10.7326/M21-4520. Epub ahead of print. PMID: 35667066.

Global Burden of Disease 2019 Cancer Collaboration et al. Cancer Incidence, Mortality, Years of Life Lost, Years Lived With Disability, and Disability-Adjusted Life Years for 29 Cancer Groups From 2010 to 2019: A Systematic Analysis for the Global Burden of Disease Study 2019. JAMA Oncol 2022;8(3):420-444.

Dehmer SP et al. Aspirin use to prevent cardiovascular disease and colorectal cancer: a decision analysis: technical report [Internet]. Rockville (MD): Agency for Healthcare Research and Quality (US); 2015 Sep. Report No.: 15-05229-EF-1.

Ezekowitz JA et al.; SODIUM-HF Investigators. Reduction of dietary sodium to less than 100 mmol in heart failure (SODIUM-HF): an international, open-label, randomised, controlled trial. Lancet 2022:S0140-6736(22)00369-5.

Fang Z et al. The role of mendelian randomization studies in deciphering the effect of obesity on cancer. JNCI: Journal of the National Cancer Institute 2022; 114 (3); 361-71.

Wong Chung JERE et al. Time to functional recovery after laser tonsillotomy performed under local anesthesia vs conventional tonsillectomy with general anesthesia among adults: a randomized clinical trial. JAMA Netw Open 2022;5(2):e2148655. JAMA Netw Open. 2022;5(2):e2148655.

Sundbøll J. Risk of parkinson disease and secondary parkinsonism in myocardial infarction survivors. Journal of the American Heart Association 2022; doi: 10.1161/JAHA.121.022768

Ferroni E et al. Gender related differences in gastrointestinal bleeding with oral anticoagulation in atrial fibrillation. J Cardiovasc Pharmacol Ther 2022;27:10742484211054609.

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine