BAL Lazio

Notizie

Negli Stati Uniti depressione senza trattamento

Pubblicato venerdì 23 Settembre 2022

La depressione negli Stati Uniti è in aumento e senza un corrispettivo aumento del trattamento. È la conclusione di uno studio condotto presso la Columbia University Mailman School of Public Health e la City University di New York pubblicato sull’American Journal of Preventive Medicine.

I dati sono stati tratti dal National Survey on Drug Use and Health 2015-2020, uno studio rappresentativo a livello nazionale su individui statunitensi di età pari o superiore a 12 anni. La depressione maggiore è il disturbo mentale più comune negli Stati Uniti ed è il fattore di rischio più rilevante rispetto ai comportamenti suicidari. I risultati di studi precedenti mostravano già un aumento della depressione nella popolazione statunitense dal 6,6% nel 2005 al 7,3% nel 2015.

Lo studio aggiorna le stime di prevalenza della depressione fino all’anno 2020 e conferma l’aumento crescente della depressione dal 2015 al 2019, riflettendo una crisi di salute pubblica che si stava intensificando anche prima dell’inizio della pandemia. L’effetto netto di queste tendenze suggerisce un’accelerazione della crisi e soprattutto l’evidenza che non è stata raggiunta l’equità nel trattamento della depressione che era stata annunciata.

La prevalenza della depressione tra gli individui bianchi non ispanici ha superato quella di tutti gli altri gruppi razziali/etnici. Inoltre era costantemente più alta tra le donne rispetto agli uomini e tra gli adulti che non erano attualmente o precedentemente sposati. Mentre c’è stato un aumento della depressione dal 2015 al 2019 in tutti i gruppi di reddito, la più alta prevalenza di depressione era evidente tra quelli con il reddito familiare più basso.

“Il livello elevato e la concentrazione di depressione non trattata tra adolescenti e giovani adulti sono particolarmente problematici perché la depressione non trattata all’inizio della vita è predittiva di un rischio aumentato di successivi problemi di salute mentale”, ha commentato Goodwin. “Le conseguenze a breve e a lungo termine della pandemia sulla depressione non sono ancora chiare, ma queste stime sono un punto di partenza necessario per quantificare l’impatto della pandemia sulla salute mentale. Ampliare le campagne basate sull’evidenza, basate sulla comunità e rivolte al pubblico che promuovono la ricerca di aiuto, l’intervento precoce, la prevenzione e l’educazione sulla depressione sono urgentemente necessari”

Fonte
Weinberger AH et al. Trends in depression prevalence in the USA from 2005 to 2015: widening disparities in vulnerable groups. Psychol Med 2018;48(8):1308-1315.

Tagged ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accedi agli articoli

Cascino TM, Somanchi S, Colvin M et al. Racial and sex inequities in the use of and outcomes after left ventricular assist device implantation among medicare beneficiaries. JAMA Netw Open 2022;5(7):e2223080.

Ma H et al. Adding salt to foods and hazard of premature mortality. Eur Heart J. 2022 Jul 10:ehac208. doi: 10.1093/eurheartj/ehac208. Epub ahead of print. PMID: 35808995.

Clarke PM et al. The comparative mortality of an elite group in the long run of history: an observational analysis of politicians from 11 countries. Eur J Epidemiol 2022:23:1-9.

Wang P et al. Associations between long-term drought and diarrhea among children under five in low- and middle-income countries. Nat Commun 2022;13(1):3661.

McDonagh MS et al. Cannabis-based products for chronic pain : a systematic review. Ann Intern Med. 2022 Jun 7. doi: 10.7326/M21-4520. Epub ahead of print. PMID: 35667066.

Global Burden of Disease 2019 Cancer Collaboration et al. Cancer Incidence, Mortality, Years of Life Lost, Years Lived With Disability, and Disability-Adjusted Life Years for 29 Cancer Groups From 2010 to 2019: A Systematic Analysis for the Global Burden of Disease Study 2019. JAMA Oncol 2022;8(3):420-444.

Dehmer SP et al. Aspirin use to prevent cardiovascular disease and colorectal cancer: a decision analysis: technical report [Internet]. Rockville (MD): Agency for Healthcare Research and Quality (US); 2015 Sep. Report No.: 15-05229-EF-1.

Ezekowitz JA et al.; SODIUM-HF Investigators. Reduction of dietary sodium to less than 100 mmol in heart failure (SODIUM-HF): an international, open-label, randomised, controlled trial. Lancet 2022:S0140-6736(22)00369-5.

Fang Z et al. The role of mendelian randomization studies in deciphering the effect of obesity on cancer. JNCI: Journal of the National Cancer Institute 2022; 114 (3); 361-71.

Wong Chung JERE et al. Time to functional recovery after laser tonsillotomy performed under local anesthesia vs conventional tonsillectomy with general anesthesia among adults: a randomized clinical trial. JAMA Netw Open 2022;5(2):e2148655. JAMA Netw Open. 2022;5(2):e2148655.

Sundbøll J. Risk of parkinson disease and secondary parkinsonism in myocardial infarction survivors. Journal of the American Heart Association 2022; doi: 10.1161/JAHA.121.022768

Ferroni E et al. Gender related differences in gastrointestinal bleeding with oral anticoagulation in atrial fibrillation. J Cardiovasc Pharmacol Ther 2022;27:10742484211054609.

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine