BAL Lazio

Notizie

Scelte sagge anche per la tiroide

Pubblicato lunedì 21 Luglio 2014

I casi di tumore alla tiroide sono in rapido aumento, non lo è però la mortalità.

Il tumore della tiroide è il più frequente fra tutte le neoplasie del sistema endocrino (circa il 90%). In Italia, l’incidenza dei tumori tiroidei negli ultimi decenni mostra un netto incremento sia tra gli uomini (+9,1% l’anno) che tra le donne (+8,7% l’anno), al netto dell’effetto causato dall’invecchiamento progressivo della popolazione. Nelle donne questo tumore è globalmente al quinto posto in ordine di incidenza (5% di tutti i casi) (AIRTUM 2013).

I tumori tiroidei diagnosticati sono per lo più di tipo papillare (90%), di piccole dimensioni e localizzati, a basso rischio.

Molto probabilmente l’aumento di tali diagnosi è dovuto all’uso sempre più esteso di tecniche di diagnostica per immagini: lo confermerebbero due studi, uno spagnolo e uno finlandese, che hanno condotto esami istologici sulla tiroide nel corso di autopsie in persone decedute per altre cause, e hanno riscontrato rispettivamente una percentuale del 24% e del 36% di tumori tiroidei, suggerendo “la presenza di un’ampia riserva di malattie non diagnosticata e, probabilmente, clinicamente irrilevante”.

Sul BMJ Juan P Brito, Ian Hay e John Morris (Mayo Clinic, USA) cercano di delineare un approccio basato sulle migliori evidenze disponibili per la gestione del cancro papillare della tiroide di piccole dimensioni e localizzato… Ma facciamo un passo indietro: lo stesso Brito, di nuovo con Morris, e con Victor Montori, ha pubblicato un articolo nel 2013 sull’argomento nella serie BMJ Too much Medicine, dove avverte che “l’incongruenza tra l’aumento dell’incidenza e nessuna variazione di mortalità negli anni è molto probabilmente un effetto della sovradiagnosi. Questo espone i pazienti a trattamenti non in linea con la loro prognosi. Per questo tipo di tumori ci può essere un pericolo sia di sovradiagnosi sia di sovratrattamento.” L’articolo Thyroid cancer: zealous imaging has increased detection and treatment of low risk tumours riporta alcune raccomandazioni prodotte dalla American Thyroid Association relative alla valutazione iniziale e al trattamento dei pazienti con noduli tiroidei.

  • Evitare lo screening per il tumore alla tiroide nella popolazione generale
  • Valutare con ultrasuoni tutti i noduli tiroidei. Evitare invece TC/RM
  • Eseguire un agoaspirato sottile in caso di noduli tiroidei ≥5 mm o noduli con caratteristiche che suggeriscono tumore tiroideo (su questo punto vedi anche l’articolo pubblicato su JAMA Internal Medicine; nella sintesi di Richard Lehman “se si utilizzano due criteri per decidere se eseguire la biopsia, anziché infilare un ago in ogni nodulo superiore a 5 mm, si può ridurre del 90% la percentuale di biopsie, mantenendo basso il rischio di tumore”), e in caso di noduli in pazienti con familiarità per tale tumore o una storia di esposizione a radiazioni.
  • I noduli tiroidei ≥10-15 mm (se solidi) e ≥ 20 mm (se in parte solidi e in parte di tipo cistico) dovrebbero essere analizzati con un agoaspirato sottile a prescindere da qualsiasi fattore di rischio o caratteristica individuata con l’ecografia.

Trattamento

  • L’intervento chirurgico è indicato per i noduli tiroidei con citologia positiva per ogni tipo di tumore tiroideo, a prescindere dalle dimensioni del nodulo
  • Il trattamento con iodio radioattivo dovrebbe essere preso in considerazione, ma non è raccomandato per il tumore papillare a basso rischio
  • La terapia soppressiva con levotiroxina è raccomandata per tutti i pazienti sottoposti a intervento chirurgico

Per quanto riguarda i tumori papillari della tiroide di piccole dimensioni e localizzati siamo dunque in quell’area di incertezza dove è fondamentale il confronto con il paziente per decidere quale intervento adottare, in attesa di studi che forniscano strumenti per individuare i casi più aggressivi.

Fonti
Brito JP, Hay ID, Morris JC. Low risk papillary thyroid cancer. BMJ 2014;348:g3045
Brito JP, Morris JC, Montori VM. Thyroid cancer: zealous imaging has increased detection and treatment of low risk tumours. BMJ 2013;347:f4706
Smith-Bindman R, Lebda P, Feldstein VA, Sellami D, Goldstein RB, Brasic N, Jin C, Kornak J. Risk of Thyroid Cancer Based on Thyroid Ultrasound Imaging Characteristics.Results of a Population-Based Study. JAMA Intern Med. 2013;173(19):1788-1795. doi:10.1001/jamainternmed.2013.9245

Per approfondire

McLeod DSA, Sawka AM, Cooper DS. Controversies in primary treatment of low-risk papillary thyroid cancer. Lancet 2013; 381 (9871): 1046 – 1057.
Dal Maso L, Lise M, Franceschi S, AIRTUM Working Group. I numeri dell’AIRTUM: 1991-2005: aumenta la sorveglianza, raddoppiano i tumori della tiroide. Epidemiol Prev 2011; 35 (2), 161.
AIRTUM Working Group. I numeri del cancro in Italia – 2013.
Cima S, Satolli R.Tiroide: malati di diagnosi?. Partecipasalute

Tagged , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accedi agli articoli

Cascino TM, Somanchi S, Colvin M et al. Racial and sex inequities in the use of and outcomes after left ventricular assist device implantation among medicare beneficiaries. JAMA Netw Open 2022;5(7):e2223080.

Ma H et al. Adding salt to foods and hazard of premature mortality. Eur Heart J. 2022 Jul 10:ehac208. doi: 10.1093/eurheartj/ehac208. Epub ahead of print. PMID: 35808995.

Clarke PM et al. The comparative mortality of an elite group in the long run of history: an observational analysis of politicians from 11 countries. Eur J Epidemiol 2022:23:1-9.

Wang P et al. Associations between long-term drought and diarrhea among children under five in low- and middle-income countries. Nat Commun 2022;13(1):3661.

McDonagh MS et al. Cannabis-based products for chronic pain : a systematic review. Ann Intern Med. 2022 Jun 7. doi: 10.7326/M21-4520. Epub ahead of print. PMID: 35667066.

Global Burden of Disease 2019 Cancer Collaboration et al. Cancer Incidence, Mortality, Years of Life Lost, Years Lived With Disability, and Disability-Adjusted Life Years for 29 Cancer Groups From 2010 to 2019: A Systematic Analysis for the Global Burden of Disease Study 2019. JAMA Oncol 2022;8(3):420-444.

Dehmer SP et al. Aspirin use to prevent cardiovascular disease and colorectal cancer: a decision analysis: technical report [Internet]. Rockville (MD): Agency for Healthcare Research and Quality (US); 2015 Sep. Report No.: 15-05229-EF-1.

Ezekowitz JA et al.; SODIUM-HF Investigators. Reduction of dietary sodium to less than 100 mmol in heart failure (SODIUM-HF): an international, open-label, randomised, controlled trial. Lancet 2022:S0140-6736(22)00369-5.

Fang Z et al. The role of mendelian randomization studies in deciphering the effect of obesity on cancer. JNCI: Journal of the National Cancer Institute 2022; 114 (3); 361-71.

Wong Chung JERE et al. Time to functional recovery after laser tonsillotomy performed under local anesthesia vs conventional tonsillectomy with general anesthesia among adults: a randomized clinical trial. JAMA Netw Open 2022;5(2):e2148655. JAMA Netw Open. 2022;5(2):e2148655.

Sundbøll J. Risk of parkinson disease and secondary parkinsonism in myocardial infarction survivors. Journal of the American Heart Association 2022; doi: 10.1161/JAHA.121.022768

Ferroni E et al. Gender related differences in gastrointestinal bleeding with oral anticoagulation in atrial fibrillation. J Cardiovasc Pharmacol Ther 2022;27:10742484211054609.

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine