Home / Notizie / Telemedicina e assistenza infermieristica…

Telemedicina e assistenza infermieristica per la salute mentale

Una revisione narrativa pubblicata sul Journal of Psychiatric & Mental Health Nursing e condotta da due ricercatori irlandesi si è concentrata sulle esperienze delle persone che utilizzano servizi di telemedicina disponibili presso centri di salute mentale. L’obiettivo era identificare il coinvolgimento del personale infermieristico nel facilitare l’accesso a questi interventi.

Durante la pandemia Covid-19, la telemedicina si è rivelata un grande alleato nell’erogazione dei servizi sanitari, compresi quelli di salute mentale. Tuttavia ci sono pochi studi che indagano il ruolo dell’infermiere nella somministrazione di servizi di salute mentale tramite la telemedicina.

La ricerca sistematica della letteratura, condotta su otto banche dati biomediche, ha identificato cinque pubblicazioni che soddisfacevano i criteri di inclusione. I risultati degli studi sono stati sintetizzati considerando i quattro concetti fondamentali dell’infermieristica: persona, ambiente, salute e assistenza.

Gli utenti dei servizi di telemedicina hanno identificato una serie di aspetti positivi in questa modalità di erogazione dell’assistenza, come il sentirsi a proprio agio, sebbene la preferenza generale sarebbe per un’assistenza face to face. Nella dimensione “ambiente” sono stati evidenziati gli elementi di ostacolo all’uso dei servizi di telemedicina, legati principalmente all’accesso limitato alle tecnologie e alla distrazione dell’ambiente domestico. Nelle dimensioni “salute” e “assistenza infermieristica”, gli utenti hanno sottolineato come il tempo impiegato dagli operatori sanitari sia stato ben utilizzato, riscontrando una maggiore aderenza al piano terapeutico. Ciononostante si è sollevata una certa preoccupazione sulla costruzione di una relazione terapeutica efficace nell’uso dei servizi online.

Questa revisione evidenzia che le prove relative al coinvolgimento dell’infermiere nei servizi di telemedicina sono ancora scarse. Sarebbe quindi opportuno effettuare ulteriori studi sul ruolo del personale infermieristico nella facilitazione degli interventi di telemedicina, sugli interventi specifici utilizzati e sui risultati.

 

Fonte
Bright AM, Doody O. Mental health service users’ experiences of telehealth interventions facilitated during the COVID-19 pandemic and their relevance to nursing: An integrative review. J Psychiatr Ment Health Nurs. 2023 Jun 6. doi: 10.1111/jpm.12943. Epub ahead of print. PMID: 37278201.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *