BAL Lazio

Notizie

Due seminari sulla patient experience

Pubblicato lunedì 2 Dicembre 2019

Misurare e capire l’esperienza dei pazienti è diventato un fattore cruciale per fornire assistenza sanitaria di qualità. Il miglioramento della qualità del servizio e degli esiti riportati da pazienti è ormai un obiettivo fondamentale per gli operatori sanitari, quasi sullo stesso piano dell’efficacia clinica e della sicurezza.

È sempre più diffuso l’uso delle misure di esito riferite dal paziente (PROM) e delle misure di esperienza riferite dal paziente (PREM) nella misurazione della qualità dell’assistenza in tutte le aree per orientare il miglioramento del servizio.

Sono in programma due appuntamenti su questi temi presso il DEP Lazio:

  • 5 dicembre (14:30-16:30). Patient Reported Outcomes and Patient Reported Experience: what are they and how can they inform health services research and practice?
  • 10 dicembre (14:30-16:30). Continuous digital collection of patient reported data in Italy: the state of play and the implications for outcome evaluation and research.

Si tratta di due seminari condotti da Kendall Jamieson Gilmore, attualmente visiting researcher del Dipartimento, che, dopo aver lavorato a varie iniziative di innovazione e riforma, legislazione e sviluppo di strategie, è entrato a far parte di Social Finance, un’organizzazione senza fini di lucro che si occupa di sviluppare risposte migliori alle sfide sociali attraverso l’analisi dei dati, gli investimenti e il lavoro di partnership. In Social Finance ha collaborato con i commissari regionali alla salute per individuare opportunità di miglioramento dei risultati e del valore, con i fornitori locali sui servizi necessari a realizzare queste opportunità, progettando anche modelli di finanziamento sostenibili e centrati sul pagamento in base agli esiti.

Oggi il focus della sua ricerca riguarda proprio l’uso delle informazioni riferite dai pazienti, insieme ai dati raccolti abitualmente, per ricavare informazioni utili sulle prestazioni dei sistemi sanitari e sviluppare nuovi modelli di incentivazione e governance.

 

La partecipazione ai due seminari è gratuita.

Per partecipare inviare una mail a Patrizia Compagnucci ( p.compagnucci@deplazio.it ), indicando nome, cognome e struttura di appartenenza.

Scarica la locandina del programma

Tagged ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi agli articoli

Grummitt LR et al. Association of childhood adversity with morbidity and mortality in US adults: a systematic Review. JAMA Pediatr. Published online October 04, 2021.

Garutti M et al. Checkpoint inhibitors, fertility, pregnancy, and sexual life: a systematic review. ESMO Open 2021;6(5):100276.

Hauptman M et al. Individual- and community-level factors associated with detectable and elevated blood lead levels in US children: results from a national clinical laboratory. JAMA Pediatr. Published online September 27, 2021. doi:10.1001/jamapediatrics.2021.3518

Marcus GM et al. Acute consumption of alcohol and discrete atrial fibrillation events. Ann Intern Med 2021 Aug 31. doi: 10.7326/M21-0228. Epub ahead of print. PMID: 34461028.

Fakir AMS et al. Pandemic catch-22: the role of mobility restrictions and institutional inequalities in halting the spread of COVID-19. PLOS ONE 2021; 16(6): e0253348.

Alemany S, Avella-García C, Liew Z, et al. Prenatal and postnatal exposure to acetaminophen in relation to autism spectrum and attention-deficit and hyperactivity symptoms in childhood: Meta-analysis in six European population-based cohorts. Eur J Epidemiol (2021). https://doi.org/10.1007/s10654-021-00754-4

Salazar de Pablo G et al. Universal and selective interventions to prevent poor mental health outcomes in young people: systematic review and meta-analysis. Harvard Review of Psychiatry 2021;29 (3) 196-215.

Currie JM et al. Prescribing of opioid analgesics and buprenorphine for opioid use disorder during the covid-19 pandemic. JAMA Netw Open 2021;4(4):e216147.

Marson A, Burnside G, Appleton R, et al.; SANAD II collaborators. The SANAD II study of the effectiveness and cost-effectiveness of valproate versus levetiracetam for newly diagnosed generalised and unclassifiable epilepsy: an open-label, non-inferiority, multicentre, phase 4, randomised controlled trial. Lancet 2021;397(10282):1375-1386.

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.