BAL Lazio

Notizie

Metodologia della ricerca clinica nelle aziende sanitarie – 3a edizione

Pubblicato mercoledì 18 Aprile 2018

Il corso, attivo dall’11/04/2018 all’11/04/2019, è accreditato per n. 28,5 crediti formativi e si avvale di tutor scientifici, tecnici e organizzativi che rispondono ai diversi forum tematici dedicati.

Nell’ambito del Programma di ricerca Regione-Università 2014 Area 3 – “Formazione alla ricerca e creazione dei research network” è stato attivato il progetto dal titolo: “Pianificazione e gestione operativa attività di ricerca e sperimentazioni cliniche.” Tale progetto ha previsto la predisposizione  di un corso FAD sulla metodologia della ricerca clinica.

L’assegnazione dei crediti formativi sarà subordinata alla partecipazione all’intero programma formativo, al rilevamento delle presenze e alla verifica dell’apprendimento. La crescente partecipazione delle strutture sanitarie alle attività di ricerca richiede la formazione di figure professionali esperte nella ideazione, pianificazione e conduzione di progetti di ricerca clinica. La Cattedra di Statistica Medica dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia insieme all’Azienda Policlinico di Modena e al centro e-learning di Ateneo si propone, attraverso un corso di formazione a distanza (FAD), di fornire al professionista sanitario le competenze metodologiche di base necessarie per partecipare attivamente al processo di produzione della ricerca sanitaria rilevante per la pratica clinica.

Il corpo docente coinvolto nell’insegnamento è formato da docenti, ricercatori e professionisti esperti di metodologia della ricerca clinica.

Quali gli argomenti trattati?
Il direttore scientifico del corso, Roberto d’Amico (Professore associato di Statistica Medica Dipartimento di Medicina Diagnostica, Clinica e di Sanità Pubblica Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia), ne illustra i contenuti: “Il corso è organizzato in moduli che affronteranno tematiche diverse. Il primo modulo riguarda la medicina basata sull’evidenza scientifica,il secondo introduce i disegni di studio, quelli utilizzati per rispondere ai quesiti clinici più frequenti. Un modulo è dedicato alla metodologia di ricerca per gli studi nella letteratura medica. Alcuni moduli si occupano della metodologia alla base degli studi che valutano l’efficacia degli interventi sanitari, ovvero gli studi randomizzati controllati, ponendo molto l’enfasi sull’interpretazione dei risultati. Viene introdotta anche la metodologia delle revisioni sistematiche, metanalisi, linee guida, e come si interpretano i risultati da loro ottenuti. Ma non solo. Alcuni moduli sono dedicati al ruolo del comitato etico, a partire dalla sua evoluzione storica. Viene descritta la sua composizione e la procedura da seguire e la documentazione da presentare quando si vuole iniziare una sperimentazione che coinvolge le persone. Nel corso sono affrontati anche gli studi di audit e quelli osservazionali”.

Una iniziativa che, oltre a promuovere la partecipazione delle strutture sanitarie all’attività di ricerca, potrà favorire anche un approccio più critico e consapevole alla letteratura scientifica.

INFO:
Link:
http://formazione.medmoocs.it/
ID Evento: 4541-224239
Dal 11/04/2018 al 11/04/2019
Costo: 0 €
Crediti: 28,5
Tipologia: Evento FAD

Segreteria organizzativa: ecm@unimore.it | telefono 0522 52 25 21

Il corso è rivolto a TUTTE LE PROFESSIONI SANITARIE.

Archiviato in ,

2 citazioni di “Metodologia della ricerca clinica nelle aziende sanitarie – 3a edizione

  1. Paolo

    E’ assurdo che il corso ti fa fare una sola prova, ne ho fatti tanti di corsi fad ma questa è la prima volta, sono stato a seguire il corso per tante ore, e neanche ad avere la possibilità di ripeterlo.
    Spero che qualcuno legga il mio messaggio, grazie per la vostra attenzione buona giornata

    Reply
    • alessio Post author

      Buonasera,
      il corso non è organizzato dalla Biblioteca Alessandro Liberati né dal DEP. Le consiglio di rivolgersi alla segreteria organizzativa, facendogli presente il problema: ecm@unimore.it
      A presto

      Reply

Rispondi a alessio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi agli articoli

Levis B. Accuracy of the PHQ-2 alone and in combination with the PHQ-9 for screening to detect major depression: systematic review and meta-analysis. JAMA 2020;323(22):2290-2300.

NCD Risk Factor Collaboration (NCD-RisC). Repositioning of the global epicentre of non-optimal cholesterol. Nature 2020 Jun;582(7810):73-77. doi: 10.1038/s41586-020-2338-1. Epub 2020 Jun 3.

Hsiang S et al. The effect of large-scale anti-contagion policies on the COVID-19 pandemic. Nature 2020 Jun 8. doi: 10.1038/s41586-020-2404-8. Online ahead of print.

Flaxman S. Estimating the effects of non-pharmaceutical interventions on COVID-19 in Europe. Nature2020 Jun 8. doi: 10.1038/s41586-020-2405-7. Online ahead of print.

Carlsen LN. Comparison of 3 treatment strategies for medication overuse headache: a randomized clinical trial. JAMA Neurol 2020;e201179. doi: 10.1001/jamaneurol.2020.1179. Online ahead of print.

Hayes CJ et al. Impact of opioid dose escalation on pain intensity: a retrospective cohort study. Pain 2020 May;161(5):979-988. doi: 10.1097/j.pain.0000000000001784.

Ludvigsson JF. Children are unlikely to be the main drivers of the COVID-19 pandemic – a systematic review. Acta Paediatr 2020 May 19. doi: 10.1111/apa.15371. Online ahead of prin

Marjan Walli-Attaei et al. Variations between women and men in risk factors, treatments, cardiovascular disease incidence, and death in 27 high-income, middle-income, and low-income countries (PURE): a prospective cohort study. Lancet 2020; S0140-6736(20)30543-2. doi: 10.1016/S0140-6736(20)30543-2. Online ahead of print.

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.