BAL Lazio

Aree tematiche

Cannabis e dolore: una revisione sistematica

Pubblicato sabato 18 Giugno 2022

Le prove sull’efficacia dei prodotti a base di cannabis nel trattamento del dolore cronico sono sorprendentemente scarse, secondo una nuova revisione sistematica dell’Oregon Health & Science University pubblicata sugli Annals of Internal Medicine.

Nel corso della revisione sono state trovate prove a sostegno di un beneficio a breve termine nel trattamento del dolore neuropatico, causato da danni ai nervi periferici. Si tratta di due farmaci approvati dalla FDA con il 100% di tetraidrocannabinolo o THC (dronabinol e nabilone) che portano anche a notevoli effetti collaterali tra cui sedazione e vertigini.

Anche un altro prodotto, uno spray sublinguale composto in parti uguali da THC e cannabidiolo, o CBD, estratto dalla pianta di cannabis, ha mostrato evidenze di alcuni benefici clinici per il dolore neuropatico.

“In generale, la quantità limitata di prove ha sorpreso tutti noi”, ha spiegato l’autore Marian S. McDonagh, della OHSU School of Medicine. “Con così tanto clamore intorno ai prodotti a base di cannabis e la facile disponibilità di marijuana ricreativa e medica in molti Stati, c’era da aspettarsi che ci sarebbero state più prove sui benefici e sugli effetti collaterali.

“I prodotti a base di cannabis variano un po’ in termini di composizione chimica e questo potrebbe avere effetti importanti in termini di benefici e danni ai pazienti”, ha chiarito il coautore Roger Chou, direttore del Pacific Northwest Evidence-based Practice Center dell’OHSU. “Si complica la situazione per pazienti e medici perché le prove per un prodotto a base di cannabis potrebbero non valere per un altro”.

La living review sarà condivisa anche su un nuovo strumento basato sul web lanciato da OHSU e VA Portland Health Care System all’inizio di quest’anno per aiutare medici e ricercatori a valutare le ultime prove sugli effetti della cannabis sulla salute. Noto come STEM, il progetto include “riassunti clinici” per aiutare gli operatori sanitari a tradurre le implicazioni nella pratica clinica.

Nella revisione sono stati presi in considerazione 3000 studi fino ad arrivare a un totale di 25: 18 studi randomizzati controllati e 7 studi osservazionali di almeno quattro settimane.

I ricercatori hanno classificato i tipi di prodotto in base al rapporto tra THC e CBD (rapporto alto, comparabile e basso) e hanno confrontato i benefici e gli effetti collaterali.

Dronabinol e nabilone rientrano nella categoria con rapporto THC/CBD elevato, 100% di THC (senza CBD), e hanno mostrato il maggior beneficio tra i prodotti studiati, con la metanalisi dei sei studi randomizzati controllati che dimostrano vantaggi statisticamente rilevanti nel ridurre il dolore neuropatico rispetto al placebo.

Fonte
McDonagh MS et al. Cannabis-based products for chronic pain : a systematic review. Ann Intern Med. 2022 Jun 7. doi: 10.7326/M21-4520. Epub ahead of print. PMID: 35667066.

Tagged ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accedi agli articoli

Cascino TM, Somanchi S, Colvin M et al. Racial and sex inequities in the use of and outcomes after left ventricular assist device implantation among medicare beneficiaries. JAMA Netw Open 2022;5(7):e2223080.

Ma H et al. Adding salt to foods and hazard of premature mortality. Eur Heart J. 2022 Jul 10:ehac208. doi: 10.1093/eurheartj/ehac208. Epub ahead of print. PMID: 35808995.

Clarke PM et al. The comparative mortality of an elite group in the long run of history: an observational analysis of politicians from 11 countries. Eur J Epidemiol 2022:23:1-9.

Wang P et al. Associations between long-term drought and diarrhea among children under five in low- and middle-income countries. Nat Commun 2022;13(1):3661.

McDonagh MS et al. Cannabis-based products for chronic pain : a systematic review. Ann Intern Med. 2022 Jun 7. doi: 10.7326/M21-4520. Epub ahead of print. PMID: 35667066.

Global Burden of Disease 2019 Cancer Collaboration et al. Cancer Incidence, Mortality, Years of Life Lost, Years Lived With Disability, and Disability-Adjusted Life Years for 29 Cancer Groups From 2010 to 2019: A Systematic Analysis for the Global Burden of Disease Study 2019. JAMA Oncol 2022;8(3):420-444.

Dehmer SP et al. Aspirin use to prevent cardiovascular disease and colorectal cancer: a decision analysis: technical report [Internet]. Rockville (MD): Agency for Healthcare Research and Quality (US); 2015 Sep. Report No.: 15-05229-EF-1.

Ezekowitz JA et al.; SODIUM-HF Investigators. Reduction of dietary sodium to less than 100 mmol in heart failure (SODIUM-HF): an international, open-label, randomised, controlled trial. Lancet 2022:S0140-6736(22)00369-5.

Fang Z et al. The role of mendelian randomization studies in deciphering the effect of obesity on cancer. JNCI: Journal of the National Cancer Institute 2022; 114 (3); 361-71.

Wong Chung JERE et al. Time to functional recovery after laser tonsillotomy performed under local anesthesia vs conventional tonsillectomy with general anesthesia among adults: a randomized clinical trial. JAMA Netw Open 2022;5(2):e2148655. JAMA Netw Open. 2022;5(2):e2148655.

Sundbøll J. Risk of parkinson disease and secondary parkinsonism in myocardial infarction survivors. Journal of the American Heart Association 2022; doi: 10.1161/JAHA.121.022768

Ferroni E et al. Gender related differences in gastrointestinal bleeding with oral anticoagulation in atrial fibrillation. J Cardiovasc Pharmacol Ther 2022;27:10742484211054609.

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine