BAL Lazio

Media

GRADE in campo clinico e ambientale: videointervista a Holger Schünemann

Pubblicato martedì 5 Luglio 2016

Il 14 giugno il Dipartimento di Epidemiologia del SSR Regione Lazio ha organizzato il seminario Uso del sistema GRADE per la valutazione dell’evidenza scientifica in campo clinico e ambientale tenuto dal prof. Holger Schünemann (Department of Clinical Epidemiology & Biostatistics, McMaster University, Canada), in Italia per un anno sabbatico. Nella videointervista che segue, alcune riflessioni sull’applicazione del framework GRADE per valutare gli effetti dell’ambiente sulla salute, e sull’esigenza “di una visione più ampia che metta insieme tutte le evidenze per una valutazione globale e di quanto si possa essere sicuri che una esposizione sia collegata a un determinato esito per la salute”. Schünemann ha anche sottolineato il crescente riconoscimento del metodo GRADE per le raccomandazioni nell’ambito della salute pubblica da parte di agenzie internazionali, come l’OMS, che “ha cambiato anche l’atteggiamento delle agenzie nazionali”. Infine, alcune considerazioni sulle linee guida e i conflitti di interesse: “Una buona adesione a best practices nello sviluppo delle linee guida, che includono una corretta valutazione, dichiarazione, gestione del conflitto di interessi, potrebbe ridurre le possibilità di raccomandazioni soggette a distorsioni. (…) Esistono dei criteri per la dichiarazione dei conflitti di interesse”, ha aggiunto,”il Guideline International Network, la più ampia organizzazione internazionale che raccoglie esperti nello sviluppo di linee guida e raccomandazioni, ha elaborato principi su come gestire i conflitti di interesse. Questi criteri potrebbero essere rilevanti per il contesto italiano (…) L’uso di buone pratiche, di buoni metodi per lo sviluppo di linee guida, come la valutazione trasparente della certezza delle evidenze, e lo sviluppo delle raccomandazioni con il sistema GRADE, potrebbero ridurre la possibilità di conflitti di interesse”.

Videointervista a Holger Schünemann:
Uso del sistema GRADE per la valutazione dell’evidenza scientifica in campo clinico e ambientale.

Archiviato in , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Accedi agli articoli

Vodicka TA et al. Reducing antibiotic prescribing for children with respiratory tract infections in primary care: a systematic review. Br J Gen Pract 2013;63(612):e445-54.

Dominici F, et al. Air pollution, SARS-CoV-2 transmission, and COVID-19 outcomes: a state-of-the-science review of a rapidly evolving research area. medRxiv 2020. doi: https://doi.org/10.1101/2020.08.16.20175901

Marion M Mafham et al. COVID-19 pandemic and admission rates for and management of acute coronary syndromes in England. Lancet 2020;S0140-6736(20)31356-8.

Orkaby AR. Association of statin use with all-cause and cardiovascular mortality in US veterans 75 years and older. JAMA 2020;324(1):68-78

Lethaby AE et al. Progesterone/progestogen releasing intrauterine systems versus either placebo or any other medication for heavy menstrual bleeding. Cochrane Database Syst Rev. 2000;(2):CD002126. doi: 10.1002/14651858.CD002126.

Levis B. Accuracy of the PHQ-2 alone and in combination with the PHQ-9 for screening to detect major depression: systematic review and meta-analysis. JAMA 2020;323(22):2290-2300.

NCD Risk Factor Collaboration (NCD-RisC). Repositioning of the global epicentre of non-optimal cholesterol. Nature 2020 Jun;582(7810):73-77. doi: 10.1038/s41586-020-2338-1. Epub 2020 Jun 3.

Hsiang S et al. The effect of large-scale anti-contagion policies on the COVID-19 pandemic. Nature 2020 Jun 8. doi: 10.1038/s41586-020-2404-8. Online ahead of print.

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine

Reset della password

Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.