BAL Lazio

Aree tematiche

Sigarette elettroniche e riduzione dell’esposizione a cancerogeni polmonari

Pubblicato martedì 27 Aprile 2021

Le sigarette elettroniche che forniscono una quantità di nicotina simile a quella di una sigaretta tradizionale sono associate a una riduzione del fumo e possono ridurre l’esposizione a un importante cancerogeno polmonare, l’NNAL, anche con fumo concomitante. A questi risultati è giunto un nuovo studio condotto dai ricercatori del Penn State College of Medicine e della Virginia Commonwealth University (VCU).

I sistemi elettronici a rilascio di nicotina (ENDS) sono utilizzati da alcuni fumatori per ridurre il consumo di sigarette, ma la loro efficacia è incerta. Lo studio mirava a misurare quanto le ENDS o un sostituto della sigaretta senza nicotina influenzino l’esposizione a sostanze tossiche correlate al tabacco e il consumo di sigarette nei fumatori interessati alla riduzione del fumo.

Lo studio controllato randomizzato ha coinvolto 520 partecipanti che fumavano più di nove sigarette al giorno, non stavano utilizzando un dispositivo per sigaretta elettronica ed erano interessati a ridurre il fumo ma non a smettere.

Per 24 settimane, i partecipanti hanno utilizzato un dispositivo per sigaretta elettronica riempito con 0, 8 o 36 milligrammi per millilitro di nicotina liquida o un tubo di plastica (a forma di sigaretta) che non rilasciava nicotina o aerosol. Le condizioni della sigaretta elettronica sono state scelte per riflettere vari livelli di erogazione di nicotina: nessuna, bassa (8 mg / ml) o simile a una sigaretta (36 mg/ml). Ai partecipanti sono state inoltre fornite istruzioni per la riduzione del fumo.

Alle settimane 0, 4, 12 e 24, i ricercatori hanno analizzato campioni di urina dei partecipanti, testando il cancerogeno specifico del tabacco 4-(metilnitrosammino)-1-(3-piridil)-1-butanolo, noto anche come NNAL. Hanno scoperto che i partecipanti che utilizzavano sigarette elettroniche riempite con un livello di nicotina liquida analogo a quello di una sigaretta tradizionale avevano livelli di NNAL significativamente più bassi alla settimana 24 rispetto al basale e rispetto ai livelli osservati nella condizione di controllo della sigaretta elettronica.

“In primo luogo, molte sigarette elettroniche hanno profili di erogazione di nicotina scadenti, e i nostri risultati suggeriscono che questi prodotti potrebbero essere meno efficaci nell’aiutare i fumatori a cambiare il loro comportamento e l’esposizione a sostanze tossiche associate”, commenta Caroline Cobb, professore associato di psicologia alla VCU e autrice dello studio. “In secondo luogo, precedenti studi randomizzati controllati che hanno verificato se le sigarette elettroniche aiutano i fumatori a cambiare il loro comportamento al fumo e l’esposizione a sostanze tossiche hanno utilizzato sigarette elettroniche con profili di rilascio di nicotina bassi o sconosciuti”, prosegue Cobb. “Il nostro studio evidenzia l’importanza di caratterizzare il profilo di rilascio della nicotina nelle sigarette elettroniche prima di condurre uno studio controllato randomizzato. Questo lavoro ha anche altri importanti punti di forza rispetto a studi precedenti, tra cui la dimensione del campione, la durata dell’intervento, le misure di esposizione a sostanze tossiche multiple e le condizioni di controllo”.

La questione se il profilo di rilascio della nicotina di una sigaretta elettronica sia predittivo della sua capacità di ridurre i danni e promuovere il cambiamento del comportamento tra i fumatori rimane estremamente rilevante per i responsabili politici, i sostenitori della salute pubblica, gli operatori sanitari e le popolazioni di fumatori. Questa conoscenza porterà a studi meglio progettati sui potenziali danni e benefici delle sigarette elettroniche e, infine, informerà la politica di regolamentazione del tabacco, conclude la Cobb.

Fonte
Cobb CO et al.; Randomised control trial methods workgroup of the Center for the Study of Tobacco Products. Effect of an electronic nicotine delivery system with 0, 8, or 36 mg/mL liquid nicotine versus a cigarette substitute on tobacco-related toxicant exposure: a four-arm, parallel-group, randomised, controlled trial. Lancet Respir Med 2021:S2213-2600(21)00022-9. doi: 10.1016/S2213-2600(21)00022-9. Epub ahead of print.

Tagged , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Accedi agli articoli

Dehmer SP et al. Aspirin use to prevent cardiovascular disease and colorectal cancer: a decision analysis: technical report [Internet]. Rockville (MD): Agency for Healthcare Research and Quality (US); 2015 Sep. Report No.: 15-05229-EF-1.

Ezekowitz JA et al.; SODIUM-HF Investigators. Reduction of dietary sodium to less than 100 mmol in heart failure (SODIUM-HF): an international, open-label, randomised, controlled trial. Lancet 2022:S0140-6736(22)00369-5.

Fang Z et al. The role of mendelian randomization studies in deciphering the effect of obesity on cancer. JNCI: Journal of the National Cancer Institute 2022; 114 (3); 361-71.

Wong Chung JERE et al. Time to functional recovery after laser tonsillotomy performed under local anesthesia vs conventional tonsillectomy with general anesthesia among adults: a randomized clinical trial. JAMA Netw Open 2022;5(2):e2148655. JAMA Netw Open. 2022;5(2):e2148655.

Sundbøll J. Risk of parkinson disease and secondary parkinsonism in myocardial infarction survivors. Journal of the American Heart Association 2022; doi: 10.1161/JAHA.121.022768

Ferroni E et al. Gender related differences in gastrointestinal bleeding with oral anticoagulation in atrial fibrillation. J Cardiovasc Pharmacol Ther 2022;27:10742484211054609.

Lowenstein M et al. Sustained implementation of a multicomponent strategy to increase emergency department-initiated interventions for opioid use disorder. Ann Emerg Med 2021:S0196-0644(21)01380-9.

Okereke OI et al. Effect of long-term supplementation with marine omega-3 fatty acids vs placebo on risk of depression or clinically relevant depressive symptoms and on change in mood scores: a randomized clinical trial. JAMA 2021;326(23):2385-2394.

Gaillard EA et al. European Respiratory Society clinical practice guidelines for the diagnosis of asthma in children aged 5-16 years. Eur Respir J 2021;58(5):2004173.

Slomski A. Thousands of US youths cope with the trauma of losing parents to COVID-19. JAMA. Published online November 17, 2021.

Hillis SD, Blenkinsop A, Villaveces A, et al. COVID-19-associated orphanhood and caregiver death in the United States. Pediatrics. 2021 Oct 7:e2021053760.

Una finestra sull’open access

  • BMC Family Practice
  • BMC Medical Education
  • BMC Nursing
  • BMJ Open
  • PLOS Medicine